Regione Piemonte

Acquedotto Valtiglione

Portale ufficiale

Cerca

Comunicazione di assenza di sostanze PFAS nelle acque potabili distribuite da A.V. S.p.A.

Il D.Lgs. n.18 del 23/02/2023 “Attuazione della direttiva (UE) 2020/2184 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 2020, concernente la qualità delle acque destinate al consumo umano” stabilisce, tra le altre cose, che “le autorità ambientali e sanitarie ed i gestori idro-potabili adottino con ogni tempestività, e comunque non oltre il 12 gennaio 2026, le misure necessarie a garantire che le acque destinate al consumo umano soddisfino i nuovi valori di parametro di cui all’allegato I, Parte B, tra i quali PFAS-totale, somma di PFA”.

Decreta anche “che Il controllo dei parametri di cui al comma 1 assume carattere di obbligo a decorrere dal 12 gennaio 2026”.
La Commissione europea prevedeva di stabilire entro il 12 gennaio 2024 le linee guida tecniche sui metodi analitici per quanto riguarda il monitoraggio delle sostanze per- e polifluoroalchiliche comprese nei parametri «PFAS-totale» e «somma di PFAS», compresi i limiti di rilevazione, i valori di parametro e la frequenza di campionamento.

Pur non essendo ancora state ufficializzate, recepite e rese disponibili dette linee guida da parte del CeNSiA, A.V. S.p.A. ha intrapreso una campagna di campionamenti ed analisi al fine di constatarne la presenza o meno di PFAS nelle proprie fonti di approvvigionamento.
Con la presente si pubblica copia del rapporto di prova appositamente prelevato presso la centrale di distribuzione primaria di San Marzanotto in data 14/02/2024 dai quali si evince l’assenza, nello specifico, di sostanze poli- e per- fluoroalchilichi, per-fluoroalchileteri (somma PFAS) essendo i valori rilevati inferiori ai Valori di Parametro introdotti dal D.Lgs. n.18 del 23/02/2023.

Acquedotto Valtiglione ha avviato con tempestività un programma di campionamento al fine di tenere costantemente sotto controllo le acque destinate al consumo umano ed al mantenimento dei valori del resto dei parametri di cui all’allegato I, Parte B del D.Lgs. n.18/2023 nonostante Il controllo dei parametri assumerà carattere di obbligo a decorrere dal 12 gennaio 2026, i cui esiti saranno pubblicati ed aggiornati nell’apposita sezione “qualità dell’acqua” dedicata agli utenti (link: https://www.acquedottovaltiglione.it/qualita-dellacqua/)